TOP

Immobiliare e diritto condominiale

Lo studio dell’avvocato Francesco Chiarappa assiste clienti nelle operazioni di acquisto, vendita e locazioni di immobili (case, ville, proprietà di lusso e uffici) ubicati in Italia.

Viene fornita assistenza legale nella fase iniziale di valutazione dell’immobile, in quella della negoziazione e redazione del contratto preliminare di vendita o locazione, dei rapporti con la banca in caso di erogazione del mutuo e dell’atto notarile di acquisto.

L’avvocato Chiarappa, in particolare, assiste clienti stranieri sin dal 2005 maturando una notevole esperienza nella consulenza legale immobiliare mediante un approccio pratico e chiaro finalizzato alla rapida soluzione delle diverse problematiche.

Lo studio si serve di consulenti di fiducia (dottori commercialisti, ingegneri, architetti e geometri) per offrire un servizio integrato di qualità alla clientela.

Materiale di interesse

Contratto di vendita nullo senza indicazione della sanatoria

Il contratto di vendita di un immobile è nullo non solo quando il bene è privo di concessione edilizia, ma anche se l’atto non riporta gli estremi di un'eventuale sanatoria rilasciata dal Comune.Lo ha stabilito il Tribunale di Trento (sentenza 901/2017).Lo studio opera in tutta Italia. Se...
Continua a leggere

Impugnazione della delibera assembleare da parte dello usufruttuario

L’usufruttuario è legittimato a impugnare la delibera con cui si approvano i lavori di manutenzione straordinaria dell’edificio.Lo ha stabilito il Tribunale di Massa del 06/11/2017.Lo studio opera in tutta Italia. Se necessita di informazioni chiami lo 080/9080122, scriva a...
Continua a leggere

Trascrizione della opposizione a donazione simulata

La trascrizione dell’opposizione alla donazione simulata va sempre concessa quando richiesta. Lo ha disposto la Corte d'appello di Roma (decreto 13 giugno 2017) che rovescia la precedente decisione del Tribunale capitolino.Lo ha stabilito la Corte di Appello di Roma 13/06/2017.Lo studio opera in...
Continua a leggere

Simulazione e contenuto dei patti preliminari

Se è incontestata la simulazione del prezzo di vendita indicato nel rogito notarile, il problema dell’accertamento dell’effettiva volontà delle parti si sposta sul contenuto dei contratti preliminari. E, in mancanza di una scrittura privata che chiarisca la reale volontà dei contraenti, il...
Continua a leggere

Condominio ed autoclave

Il condominio non è tenuto a risarcire per il danno provocato dall'autoclave difettosa all'appartamento affittato da una società, se c'è la prova che la manutenzione dell'autoclave era affidata a terzi.Lo ha stabilito la Corte di Cassazione 30543/2017. Lo studio opera in tutta Italia. Se...
Continua a leggere

Azione del condomino sul balcone in condominio

L'azione di un condomino diretta alla demolizione, al ripristino, o comunque al mutamento dello stato di fatto degli elementi decorativi di un balcone in condominio, va proposta nei confronti di tutti i partecipanti al condominio. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione 30071/2017.Lo studio opera in...
Continua a leggere

Risarcimento del danno per infiltrazione al box

Per i danni occorsi a un'unità immobiliare per infiltrazioni provenienti da parti comuni dell'edificio è certamente responsabile il condominio, che su questi beni esercita i poteri di vigilanza e custodia. Il danno lamentato è stato ritenuto liquidabile a carico del condominio facendo...
Continua a leggere

Condominio e approvazione appalto per riparazioni straordinarie

L'approvazione di un contratto di appalto per le riparazioni straordinarie di un edificio condominiale deve essere adottata con la maggioranza dell'art. 1136 comma 4. E' infatti dalla deliberazione dell'assemblea, e non dal rapporto contrattuale con l'appaltatore, che discende l'obbligo dei singoli...
Continua a leggere

Unica coinquilina allacciata al servizio idrico comune

È invalida la delibera che impone all'unica condomina rimasta allacciata al servizio idrico comune di pagare per intero le spese di manutenzione dell'impianto. Trattandosi di un «accessorio di proprietà comune» ed i condomini sono obbligati al pagamento delle spese di conservazione.Lo precisa la...
Continua a leggere

Giurisprudenza sul trust e dopo di noi

Il decreto del Tribunale di Roma (giudice tutelare) del 10/10/2017 ha autorizzato alla costituzione di un trust secondo la legge sul dopo di noi (legge 112/2016) vincolandovi due immobili dello stesso disabile. Si ricordi che il trust, per poter usufruire dei benefici previsti dalla legge sul dopo...
Continua a leggere

Pagina 5 di 12