TOP

Immobiliare e diritto condominiale

Lo studio dell’avvocato Francesco Chiarappa assiste clienti nelle operazioni di acquisto, vendita e locazioni di immobili (case, ville, proprietà di lusso e uffici) ubicati in Italia.

Viene fornita assistenza legale nella fase iniziale di valutazione dell’immobile, in quella della negoziazione e redazione del contratto preliminare di vendita o locazione, dei rapporti con la banca in caso di erogazione del mutuo e dell’atto notarile di acquisto.

L’avvocato Chiarappa, in particolare, assiste clienti stranieri sin dal 2005 maturando una notevole esperienza nella consulenza legale immobiliare mediante un approccio pratico e chiaro finalizzato alla rapida soluzione delle diverse problematiche.

Lo studio si serve di consulenti di fiducia (dottori commercialisti, ingegneri, architetti e geometri) per offrire un servizio integrato di qualità alla clientela.

Materiale di interesse

Obbligazione del condominio e pignoramento del conto condominiale

Il pignoramento del saldo di conto corrente condominiale da parte del creditore è volto a soddisfare in via esecutiva la sola obbligazione per l’intero gravante sull’amministratore e non interferisce con il meccanismo del beneficio di escussione in base all’articolo 63, comma 2, delle...
Continua a leggere

Parcheggio e modifica del regolamento condominiale

La norma del regolamento condominiale che vieta di occupare gli spazi comuni e di parcheggiarvi veicoli può essere modificata soltanto con una nuova diversa pattuizione in forma scritta, non essendo sufficiente a tal fine il comportamento tacito da parte di tutti i condomini. Il regolamento di...
Continua a leggere

Danno da occupazione abusiva di immobile

In caso di occupazione abusiva di immobile, il proprietario del bene che agisce per il risarcimento del danno deve provare che l'illecita occupazione ha inciso direttamente o indirettamente sul godimento del bene, precludendogli di svolgere un'attività o di trarne utilità locandolo o cedendolo a...
Continua a leggere

Gravi difetti di costruzione e appaltatore responsabile

I gravi difetti di costruzione che danno luogo alla garanzia regolata dall’articolo 1669 del codice civile non sono soltanto i vizi influenti sulla staticità, durata e conservazione dell’edificio, ma possono consistere in qualsiasi alterazione che, pur riguardando direttamente una parte...
Continua a leggere

Affitto di immobili e attivita' commerciale

Chi affitta i suoi immobili e si occupa della riscossione dei relativi canoni non svolge attività commerciale a fini previdenziali, a meno che questa attività non si inserisca nella più ampia intermediazione immobiliare. E' irrilevante il contenuto dell'oggetto sociale.Lo ha stabilito la Corte di...
Continua a leggere

Diritto del condomino ad abbellire le aiuole comuni

Il condomino ha il diritto di abbellire le aiuole comuni con delle piante.Lo ha stabilito la Corte di Cassazione (n. 2957/2018). Per consulenza su di un caso analogo, informazioni oppure per ricevere gratuitamente il testo integrale del provvedimento chiami lo 080/9080122, scriva a...
Continua a leggere

Distinzioni tra comodato e donazione indiretta

La concessione a titolo gratuito dell'uso di un appartamento configura necessariamente il contratto di comodato e mai una donazione indiretta. L'arricchimento procurato dalla donazione, infatti, non può coincidere con il vantaggio che il comodatario trae dall'uso personale dell'immobile. Inoltre,...
Continua a leggere

Nozione di costruzione ai fini delle distanze legali

Ai fini dell’osservanza delle norme in materia di distanze legali, stabilite dagli articoli 873 e seguenti del Cc e dalle norme dei regolamenti locali integrativi della disciplina codicistica, la nozione di costruzione non si identifica con quella di edificio, ma si estende a qualsiasi manufatto...
Continua a leggere

Diniego rinnovo del contratto

La comunicazione di diniego di rinnovo del contratto alla prima scadenza deve avere un contenuto chiaro, puntuale e determinato, idoneo quindi a mettere al corrente il conduttore delle ragioni del negato rinnovo. Non è necessario che il locatore fornisca la prova dell’effettiva necessità di...
Continua a leggere

Costituzione di servitù coattive

In tema di servitù coattive, ricorrono le condizioni per disporre il passaggio necessario ex articolo 1051 del cc allorché il fondo sia circondato da fondi altrui e non abbia uscita sulla strada pubblica o non possa procurarsela senza eccessivo dispendio o disagio. Se un immobile non sia...
Continua a leggere

Pagina 2 di 12