TOP

Immobiliare e diritto condominiale

Lo studio dell’avvocato Francesco Chiarappa assiste clienti nelle operazioni di acquisto, vendita e locazioni di immobili (case, ville, proprietà di lusso e uffici) ubicati in Italia.

Viene fornita assistenza legale nella fase iniziale di valutazione dell’immobile, in quella della negoziazione e redazione del contratto preliminare di vendita o locazione, dei rapporti con la banca in caso di erogazione del mutuo e dell’atto notarile di acquisto.

L’avvocato Chiarappa, in particolare, assiste clienti stranieri sin dal 2005 maturando una notevole esperienza nella consulenza legale immobiliare mediante un approccio pratico e chiaro finalizzato alla rapida soluzione delle diverse problematiche.

Lo studio si serve di consulenti di fiducia (dottori commercialisti, ingegneri, architetti e geometri) per offrire un servizio integrato di qualità alla clientela.

Materiale di interesse

Sopraelevazione e aspetto architettonico

La sopraelevazione non è ammessa sia quando le condizioni statiche dell'edificio non la permettono sia quando risulti ledere l'aspetto architettonico dell'edificio.Cassazione, sez. II, 18 aprile 2019, n. 10848,...
Continua a leggere

Azione rimozione opere condomino

La Corte di Cassazione (sentenza 14622/2018) ha stabilito che l'azione, con la quale il condominio di un edificio chiede la rimozione di opere che un condominio abbia effettuato sulla cosa comune, oppure nella propria unità immobiliare, con danno alle parti comuni, ha natura reale, e, pertanto,...
Continua a leggere

Contratto preliminare e vizio urbanistico

La Corte di Cassazione (sentenza 11659/2018) afferma che In tema di esecuzione specifica dell'obbligo di concludere un contratto di compravendita, può essere pronunciata sentenza di trasferimento coattivo ex art. 2932 cod. civ. nel caso in cui l'immobile abbia un vizio di regolarità urbanistica...
Continua a leggere

Nullità donazione e costituzione fondo patrimoniale

La Corte di Cassazione (sentenza 10576/2017) ha affermato che la donazione di un immobile da parte di un coniuge, debitore di un'ingente somma nei confronti di Equitalia, a favore dell'altro, con contestuale costituzione del bene stesso in fondo patrimoniale, non può essere dichiarata nulla per...
Continua a leggere

Elenco opere in edilizia libera

Il ministero delle infrastrutture e dei trasporti con decreto del 02/03/2018 (allegato) ha approvato il glossario contenente l'elenco delle principali opere edilizie realizzabili in attività edilizia libera....
Continua a leggere

Infiltrazioni nell'appartamento sottostante e responsabilità del proprietario

Delle infiltrazioni all’appartamento sottostante risponde il proprietario dell’appartamento situato al piano di sopra, ex art. 2051 per non avere attuato, nel corso degli anni, nemmeno la manutenzione ordinaria del proprio appartamento (senza preoccuparsi di sollecitare l'esecuzione dei lavori...
Continua a leggere

Responsabilità del conduttore e del locatore per danni a terzi

Al proprietario dell'immobile locato sono riconducibili in via esclusiva i danni arrecati a terzi dalle strutture murarie e dagli impianti in esse conglobati, di cui conserva la custodia anche dopo la locazione, mentre grava sul solo conduttore la responsabilità per i danni provocati a terzi dagli...
Continua a leggere

Revocatoria fallimentare e ricorso per Cassazione

Nessuna chance al ricorso di legittimità proposto per ottenere la restituzione dell’immobile ceduto dall’impresa costruttrice poi fallita per il quale si era sottoscritto un preliminare e pagato il corrispettivo con possesso immediato nel bene. Intanto, l’acquirente promissario è consapevole...
Continua a leggere

Locazione e obbligo di manutenzione del locatore

In materia di locazioni, affinché il locatore elimini la situazione dannosa, l’articolo 1577, comma 1, del Cc stabilisce che il conduttore è tenuto ad avvisare il locatore. Di conseguenza, affinché quest’ultimo possa essere chiamato a rispondere dell’inadempimento dell’obbligazione di...
Continua a leggere

Domanda di annullamento delibera condominiale compenso amministratore

Via libera alla domanda di annullamento della delibera condominiale da parte del condomino che contesta il compenso all'amministratore e l'impedimento della lettura del contatore malgrado il forzoso recupero dei crediti.Lo ha stabilito la Corte di Cassazione (n. 4686/2018). Per consulenza su di un...
Continua a leggere

Pagina 1 di 12