TOP

Diritto societario e commerciale

Lo studio assiste clienti in relazione a questioni di diritto commerciale fornendo consulenza in relazione a contratti di agenzia, appalti di servizi, distribuzione, franchising, cessione e trasferimento aziende o rami di azienda, ATI e contratti di rete.

Lo studio fornisce consulenza legale su aspetti di natura commerciale anche a favore di start-up e per il reperimento di finanziamenti (fondi comunitari e nazionali) per il lancio o consolidamento di iniziative imprenditoriali.

Viene fornita attività di assistenza legale, stragiudiziale e giudiziale, anche con riferimento a questioni di diritto societario.

Lo studio assiste i propri clienti nel contesto di operazioni societarie, quali ad esempio compravendite di partecipazioni societarie, operazioni societarie straordinarie quali fusioni, scissioni, trasformazioni e aumenti di capitale, liquidazioni societarie e contenziosi in materia societaria (ad esempio azioni di responsabilità nei confronti di amministratori).



Materiale di interesse

Tutela cautelare e stato passivo

Il creditore che ha proposto opposizione allo stato passivo può domandare una tutela interinale ed anticipatoria ai sensi dell'art. 700 c.p.c. per ottenere un provvedimento cautelare che garantisse la conservazione della relativa quota nell’ambito del piano di riparto. Sentenza del Tribunale di...
Continua a leggere

Liquidatore e richiesta di fallimento

Il liquidatore di società a responsabilità limitata non può essere privato, ad opera dei soci, del potere-dovere di richiedere il fallimento della società che versi in stato di insolvenza.Ordinanza n. 10523/2019 della Corte di Cassazione....
Continua a leggere

Fallimento e conto corrente

La sentenza dichiarativa del fallimento comporta lo scioglimento di diritto del rapporto di conto corrente.Ordinanza del 13 marzo 2019 del Tribunale di Siena....
Continua a leggere

Indebitamento al momento dell’istanza di fallimento

Il superamento della soglia dell’esposizione debitoria deve verificarsi al momento dell’istanza di fallimento e non con riferimento all’ultimo o agli ultimi tre esercizi precedenti. Lo afferma la sentenza del 23 novembre 2018 della Corte di Appello di Torino....
Continua a leggere

Abuso di dipendenza economica e recesso

In caso di dipendenza economica di un’impresa rispetto ad un’altra, il recesso da tutti i contratti, comunicato con un unico atto dall’impresa dominante, deve ritenersi, ai sensi dell’art. 9, L. n. 192/98, abusivo e nullo, con la conseguente necessità di eliminare, in applicazione della...
Continua a leggere

Contratto di appalto e richiesta del corrispettivo

In caso di inadempimento contrattuale di appalto, spetta all'appaltatore che agisca in giudizio per ottenere il pagamento del corrispettivo l'onere della prova dell'esatto adempimento della propria obbligazione, nel momento in cui il committente abbia eccepito l'inadempimento. ...
Continua a leggere

Ammissione del concordato misto

Il Tribunale di Como (decreto del 27/02/2018) ha ammesso alla procedura di concordato preventivo una società che ha proposto la continuità mediante un riassetto misto in cinque anni, mediante il conferimento del ramo d’azienda produttivo in una società controllata al 100%, l’apporto di...
Continua a leggere

Srl a capitale ridotto per perdite

Il Tribunale di Udine (decreto del 26/09/2017) ha ammesso che può continuare con il capitale ridotto sotto i 10.000 euro (a causa di perdite) la Srl nata con il capitale “ordinario”, ma alla condizione che i soci prevedano espressamente di continuare l’attività con il capitale “ridotto”;...
Continua a leggere

Cessione del quinto e sovraindebitamento

Il Tribunale di Ancona (decreto del 15/03/2018) ha affermato che il contratto di cessione del quinto dello stipendio comporta la cessione di un credito futuro, che sorge solo nel momento in cui matura il diritto a percepire il relativo rateo mensile; sino a quando il credito non viene ad esistenza,...
Continua a leggere

Estensione del fallimento ai soci illimitatamente responsabili

Il Tribunale di Catania (01/03/2018) ha affermato che accertata l’esistenza di una società di fatto e la sua insolvenza, i soci possono essere dichiarati falliti in estensione ai sensi dell’art. 147 l.fall. Si tratta di un fallimento ex lege dei soci illimitatamente responsabili in estensione...
Continua a leggere

Pagina 1 di 11