TOP

Oscurato sito web che utilizzava indebitamente credenziali altrui

Data pubblicazione: 11/02/2017

Il Tribunale di Napoli ha disposto il sequestro di un sito web che commercializzava on line farmaci sfruttando le credenziali e le immagini di una farmacia che non era in alcun modo legata al soggetto titolare del sito.

Il sequestro è avvenuto per i reati dall’articolo 167 del codice della privacy (trattamento illecito di dati) e 494 del codice penale, ossia sostituzione di persona.

In quanto il sito è posizionato all'estero, il giudice non può sequestrarlo fisicamente ma dispone l’oscuramento: ordinando ai provider italiani di impedirne l’accesso ai propri utenti.