TOP

Nullità della fideiussione a causa di intese anticoncorrenziali

Data pubblicazione: 01/04/2019

Il Tribunale di Padova, con sentenza del 29 gennaio 2019, affronta la problematica della nullità della fideiussione bancaria per violazione della normativa antitrust soffermandosi, in particolare, sulla ripartizione dell’onere della prova fra fideiussore ed istituto di credito. Chi eccepisce la nullità della fideiussione per violazione, da parte della banca, del divieto di intese anticoncorrenziali è tenuto a produrre in giudizio copia del contratto impugnato, nonché copia del provvedimento della Banca d’Italia n. 55/2005.

La banca è, invece, tenuta a dimostrare, al fine di resistere a tale eccezione, che il contratto di fideiussione non ha i requisiti censurati dal citato provvedimento, evidenziando l’inserimento di ulteriori clausole contrattuali tese a compensare o attenuare le criticità a sfavore del cliente, così da far emergere l’interruzione del rapporto causale tra l’intesa ed il modello ABI censurato.